Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
 
 
 

Reclami

Definizione di “reclamo”: una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione, di un intermediario assicurativo o di un intermediario iscritto nell’elenco annesso relativa a un contratto o a un servizio assicurativo; non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto.

Come previsto dal Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008, come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016 e dall’allegato 1 dello stesso provvedimento, si rende noto che è facoltà per il contraente del contratto, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all’intermediario o all’impresa preponente tramite:
- l’intermediario
   Scrivendo a: ASSIDAL S.R.L.
   Via Brennero, 137/139 – 38121 TRENTO (TN)
   Via fax a: 0461.420415
   Via e-mail a: reclami@assidal.it

- le compagnie di Assicurazioni e/o collaborazioni con altri intermediari (vedere il contratto per la corrispondenza):

Elba Compagnia di Assicurazioni e Riassiurazioni Spa
  Scrivendo a: Elba Assicurazioni SpA - Segreteria Generale – Funzione Reclami
  Via Mecenate, 90 - 20138 Milano (MI)
  Via fax a: 02.92885749
  Via e-mail a: reclami@elbassicurazioni.it

Europ Assistance Italia Spa
  Scrivendo a: Europ Assistance Italia SpA – Ufficio Reclami
  Via Edmondo De Amicis, 51 -20123 MILANO (MI)
  Via fax a: 02.58477128
  Via e-mail a: ufficio.reclami@europassistance.it
  Online sul sito: www.europassistance.it

Global Assistance Copagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni Spa
  Scrivendo a: Global Assistance Spa – Ufficio Gestione Reclami
  Piazza Diaz, 6 – 20123 MILANO (MI)
  Via fax a: 02.43.33.5020
  Via e-mail a: gestione.reclami@globalassistance.it
  Online sul sito: www.globalassistance.it

HDI Assicurazioni Spa
  Scrivendo a: HDI Assicurazioni SpA – Reclami
  Via Abruzzi, 10 - 00187 Roma (RM)
  Via fax a: 06.4210.3583
  Via e-mail a: reclami@hdia.it

Sace BT Spa
  Scrivendo a: Sace BT SpA – Piazza Poli, 42- 00187 ROMA (RM)
   Via fax a: 800 269264
   Via e-mail a: reclami@sacebt.it
  Online sul sito: www.sace.it

Uca - Assicurazione Spese Legali e Peritali Spa

  Scrivendo a: Uca Assicurazione Spese Legali e Peritali Spa – Funzione Reclami Responsabile: Dr.ssa Renza Lana
  Piazza San Carlo, 161 – 10123 TORINO (TO)
  Via tel. / fax a: 011 092.06.48 / 011 9835740
  Via e-mail a: reclami@ucaspa.com
  Via PEC a: reclamiuca@legalmail.it

Uniqa Assicurazioni Spa   e   Uniqa Previdenza Spa
  Scrivendo a: Uniqa (Assicurazioni o Previdenza) SpA
  Via Carnia, 26 – 20132 MILANO (MI)
  Via fax a: 02.28189677
  Via e-mail a: reclami@uniqagroup.it
  Online sul sito: www.uniqagroup.it 

La informiamo altresì che, qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa entro il termine di legge (45 giorni dal momento in cui il reclamo è pervenuto o 60 giorni per reclami afferenti il comportamento dell’intermediario), di rivolgersi all’IVASS, Servizio Tutela del Consumatore (se il reclamo è riferibile al comportamento dell’Impresa) o Servizio Vigilanza Intermediari (se il reclamo è riferibile al comportamento dell’Agente), Via del Quirinale n. 21 - 00187 Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’impresa preponente.

I reclami indirizzati per iscritto all’IVASS devono riportare:
a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
c) breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela;
d) copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione, all’intermediario assicurativo o all’intermediario iscritto nell’elenco annesso e dell’eventuale riscontro fornito dagli stessi;
e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

Si evidenzia che i reclami per l’accertamento dell’osservanza della vigente normativa di settore vanno presentati direttamente all’IVASS.
Il modello per presentare un reclamo all’IVASS è reperibile sul sito www.ivass.it alla sezione “Per il Consumatore – Come presentare un reclamo”.
In caso di collaborazione nello svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa ai sensi dell’articolo 22 del Decreto-Legge 18 ottobre 2012, n. 179 (es. Broker con Broker, Broker con Agenzia o Broker con Direzione di Compagnia), i reclami sono gestiti con le modalità di cui all’articolo 10 septies del Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008 come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016.
A tal fine, è considerato collaboratore l’intermediario che collabora con quello che ha il rapporto diretto con l’impresa di assicurazione.

Per la risoluzione della lite transfrontaliera di cui sia parte, il reclamante avente il domicilio in Italia può presentare il reclamo all’IVASS o direttamente al sistema estero competente, individuabile accedendo al sito internet  http://ec.europa.eu/internal_market/fin-net/members_en.htm chiedendo l’attivazione della procedura FIN-NET.

Si ricorda che nel caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, fatta salva in ogni caso la facoltà di adire l’Autorità Giudiziaria, il reclamante potrà ricorrere ai seguenti sistemi alternativi per la risoluzione delle controversie:
• Procedimento di mediazione innanzi ad un organismo di mediazione ai sensi del D.L. 04/03/2010 n.28 e s.m.i.; in talune materie, comprese quelle inerenti le controversie insorte in materia di contratti assicurativi o di risarcimento del danno da responsabilità medica e sanitaria, il ricorso al procedimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale. A tale procedura si accede mediante un’istanza da presentare presso un organismo di mediazione tramite l’assistenza di un avvocato di fiducia, con le modalità indicate nel predetto Decreto;
• Procedura di negoziazione assistita ai sensi del D.L. 12/09/2014 n.132 (convertito in L. 10/11/2014 n.162); in caso di controversie in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti il ricorso alla procedura di negoziazione assistita è condizione di procedibilità della domanda giudiziale. A tale procedura si accede mediante la stipulazione fra le parti di una convenzione di negoziazione assistita tramite l’assistenza di un avvocato di fiducia, con le modalità indicate nel predetto Decreto;
• Procedura di conciliazione paritetica, per controversie relative a sinistri R.C. Auto la cui richiesta di risarcimento non sia superiore a €15.000,00, rivolgendosi a una delle Associazioni dei consumatori aderenti al sistema;
• Procedura di arbitrato ove prevista dalle Condizioni di Assicurazione.

I nostri uffici sono a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

 

Al centro dell’attenzione c’è l’Assicurato, persona fisica, professionista o azienda.
Il nostro obiettivo è diventare il Vostro punto di riferimento in campo assicurativo

 

© ASSIDAL srl
via Brennero, 137-139
I-38100 Trento

Tel.  0461 822697
Fax  0461 420415